Un Mese di Borsa: pay-tv targata YouTube, auto a guida autonoma e lenti a contatto intelligenti nei progetti del colosso di Mountain View - BNP Paribas Italia
BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
News and press
gennaio 9, 2017 -

Un Mese di Borsa: pay-tv targata YouTube, auto a guida autonoma e lenti a contatto intelligenti nei progetti del colosso di Mountain View

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

COVER+IV_GEN_2017.indd

Un Mese di Borsa è il magazine di BNP Paribas – BNL che contiene approfondimenti sui mercati, accurate analisi dei sottostanti, interviste esclusive ad economisti.

 

Vuoi ricevere Un Mese di Borsa nella tua casella email? Clicca sull’immagine di copertina per iscriverti, è gratis!

 

Mountain View non perde la voglia di sorprendere

Google non si accontenta di utili record e guarda al futuro investendo a 360 gradi. Attesa per la pay-tv targata YouTube

Non sembra conoscere soste l’ascesa dirompente di Google. Dall’alto della seconda posizione nel gotha mondiale per capitalizzazione di mercato (oltre 550 mld $), il colosso di Mountain View continua a macinare risultati record accompagnati da una strategia volta ad allargare lo spettro d’azione del gruppo. Ad oggi la pubblicità rappresenta quasi il 90% dei ricavi di Alphabet, la holding a cui dall’autunno 2015 fanno capo tutte le attività di Google, ma il colosso internet sta stanziando ingenti risorse (ben 46 miliardi di dollari investiti in ricerca e sviluppo da ottobre 2015) al fine di portare avanti progetti “no core” quali l’auto a guida autonoma e le lenti a contatto intelligenti. Una serie di progetti che nel breve periodo rappresentano un freno ai conti di Google, ma la società confida che le attuali perdite si traducano in lauti profitti nel medio-lungo periodo. La prima novità in ordine di tempo del 2017 dovrebbe arrivare sul fronte web tv. Tra pochi mesi, probabilmente già entro la fine del primo trimestre, dovrebbe scoccare l’ora del lancio di un nuovo servizio di web tv targato YouTube

Wall Street a gonfie vele anche nel 2017?

Il piano di stimolo del neo presidente Trump potrebbe spingere al rialzo gli indici azionari, i conti societari e l’economia degli Stati Uniti

Il nuovo anno dovrebbe essere meglio del 2016 per Wall Street. Lo prevedono gli analisti, guardando gli indici della Borsa statunitense che hanno aggiornato i massimi storici sul finire del 2016 e sono prossimi a superare importanti soglie psicologiche. Molto dipenderà dalle politiche economiche che riuscirà a mettere a punto il neo presidente Donald Trump nei suoi primi 100 giorni di governo.

Telethon: una maratona lunga più di 25 anni

Dal 1992 BNL Gruppo BNP Paribas ha raccolto oltre 280 milioni contribuendo a finanziare oltre 2.570 progetti

Gli italiani rispondono ancora una volta presente nel sostegno della ricerca contro le malattie genetiche rare, un’emergenza che riguarda il 6-8% della popolazione mondiale. La 27esima Maratona televisiva di Fondazione Telethon si è chiusa con una raccolta di oltre 31,6 milioni di euro. I fondi raccolti in questi anni “hanno permesso di sostenere più di 2.600 progetti con più di 1.600 ricercatori coinvolti e oltre 470 malattie genetiche rare studiate”, ha rimarcato Francesca Pasinelli, direttore generale di Fondazione Telethon; #presente è stato il titolo della campagna per la Maratona 2016, a significare che le persone affette da una malattia genetica rara e le loro famiglie hanno bisogno di persone presenti, che rispondano a questa chiamata con donazioni e azioni.

Scarica Un Mese di Borsa di gennaio 2017