Corporate Philanthropy - BNP Paribas Italia
BNP Paribas Italia Chi siamo
""

BNL presta una particolare attenzione alla cultura in tutte le sue forme: cinema innanzi tutto su cui ha una lunga tradizione, insieme alle arti figurative, alla musica, alla fotografia.

Sponsorizzazioni e restauri in questi campi mirano a “restituire” alla comunità in cui la Banca è inserita un bene importante come la cultura costruendo anche una relazione solida con i propri stakeholders.

Attraverso l’attività della Fondazione BNL, la Banca è inoltre impegnata in ambito sociale nel promuovere progetti di solidarietà in tutto il mondo. Da oltre 20 anni BNL collabora attivamente anche con la Fondazione Telethon a sostegno della ricerca scientifica.

L’obiettivo è quello di rendere la Banca sempre più integrata nel tessuto sociale e vicina alle esigenze della collettività non solo nel campo del business.


BNL Gruppo BNP Paribas  sostiene da sempre la grande musica

Sin dal 1995, la banca è a fianco  dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, una delle più antiche istituzioni musicali al mondo. L’Accademia oggi conta un corpo musicisti nel quale figurano alcuni fra i maggiori interpreti italiani e stranieri con un’orchestra e un coro sinfonici apprezzati a livello internazionale. Oltre all’organizzazione dei concerti e allo svolgimento dell’attività discografica, l’Accademia è anche impegnata nella formazione di giovani musicisti.

Nel corso degli anni BNL ha voluto rafforzare i suoi legami con l’Accademia, diventandone socio fondatore nel 2000.

Nell’ambito di tale accordo, BNL sponsorizza un concerto sinfonico e uno da camera per ogni stagione musicale.

 

Invito a PalazzoCorporate Philantropy

BNL apre la sede della Direzione Generale di Via Veneto a Roma, il primo sabato di ottobre di ogni anno, aderendo alla manifestazione Invito a Palazzo promossa dall’ABI, per rendere accessibili al pubblico, attraverso visite guidate da storici dell’arte, la propria collezione di opere classiche, moderne e contemporanee.

Nello storico edificio romano realizzato su progetto di Marcello Piacentini tra il 1934 e il 1937 è possibile conoscere, sotto la guida di storici dell’arte, la collezione antica, moderna e contemporanea di BNL, attraverso le opere di Canaletto, Lotto, Corot, Monachesi, Spalmach e Schifano.

Di notevole interesse le due collezioni Cinquanta pittori per Roma e Cinquanta pittori per Roma nel 2000, esposte, rispettivamente, nella sala del Consiglio di Amministrazione e nella sala “Roma 2000″.  Realizzate in due diverse fasi temporali, la prima a metà del ‘900 su ispirazione di Cesare Zavattini, la seconda per volontà di BNL alle soglie del 2000 restituiscono l’immagine di una Roma nei suoi aspetti più diversi. Tra gli artisti presenti Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, Antonio Donghi, Mario Mafai, Renato Guttuso, Ugo Attardi, Titina Maselli e Arnoldo Ciarrocchi che, insieme a Renzo Vespignani, hanno avuto modo di partecipare ad entrambe le Collezioni a 50 anni di distanza.

Novità dell’edizione 2015 di Invito a Palazzo, in occasione della ricorrenza della Grande Guerra, l’apertura straordinaria al pubblico di Palazzo Genel in Piazza Ponterosso a Trieste. L’edificio, ultimato nel 1876 su progetto degli architetti Antonio Bacichi e Domenico Monti, fu acquistato da BNL nel 1938. Ubicato nella zona “Teresiana”, riqualificata urbanisticamente sotto il regno di Maria Teresa d’Austria, il palazzo vanta splendidi affreschi che arricchiscono i locali del salone centrale della Banca.

 

BNP Paribas: un Gruppo al servizio del mecenatismo

Attraverso le sue diverse fondazioni e grazie al coinvolgimento dei propri dipendenti, BNP Paribas sostiene numerosi progetti nei settori della cultura, della solidarietà, dell’educazione, della salute e dell’ambiente.

BNP Paribas Corporate Philanthropy assicura la coerenza e l’efficacia dei programmi di sponsorizzazione che la banca svolge in tutto il mondo. Questa attività è gestita dalla Fondazione BNP Paribas, un mecenate attivo dal 1984.

 

  • BNP Paribas