BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
maggio 17, 2016 -

BNP Paribas REIM SGR: approvazione dei resoconti intermedi di gestione al 31 marzo 2016 dei fondi immobiliari

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p.A. ha approvato i resoconti intermedi di gestione al 31 marzo 2016 dei fondi quotati “BNL Portfolio Immobiliare”, “Estense-Grande Distribuzione” e “Immobiliare Dinamico”.

BNL Portfolio Immobiliare
Nel corso del primo trimestre 2016 è continuata l’attività di commercializzazione del portafoglio residuo del Fondo. BNL Portfolio Immobiliare ha fatturato canoni per Euro 1.528.342 e non presenta indebitamento alla data del 31marzo 2016.
Il prezzo di riferimento delle negoziazioni di Borsa registrato in data 31 marzo 2016 è pari a Euro 543,00 (al 30 dicembre 2015, ultimo giorno di negoziazione del semestre, era pari a Euro 571,00), rispetto a un net asset value per quota (valore patrimoniale risultante dalla Relazione di gestione al 31 dicembre 2015) pari a Euro 794,441.

Estense-Grande Distribuzione
Nel corso del trimestre, è proseguita l’attività di commercializzazione degli immobili del Fondo. L’indebitamento totale del Fondo ammonta, al 31 marzo 2016, a Euro 33 milioni circa, che corrisponde al 32,75% del valore degli immobili in portafoglio alla stessa data. Il Fondo, al 31 marzo 2016, ha fatturato canoni per Euro 1,98 milioni.
Il prezzo di riferimento delle negoziazioni di Borsa registrato in data 31 marzo 2016 è pari a Euro 709,50 (al 30 dicembre 2015, ultimo giorno di negoziazione del semestre, era pari a Euro 710,00), rispetto a un net asset value per quota (valore patrimoniale risultante dalla Relazione di gestione al 31 dicembre 2015) di Euro 884,770 e a un net asset value rettificato in relazione al rimborso pro quota erogato nel mese di marzo 2016, di Euro 859,77.

Immobiliare Dinamico
Nel primo trimestre 2016 il Fondo ha fatturato canoni per Euro 4.241.955. L’indebitamento totale del Fondo ammonta a Euro 75milioni, che corrisponde al 24% del valore degli immobili in portafoglio al 31 marzo 2016.
Il prezzo di riferimento delle negoziazioni di Borsa registrato in data 31 marzo 2016 è pari a Euro 55,75 (al 30 dicembre 2015, ultimo giorno di negoziazione del semestre, era pari a Euro 58,90), rispetto a un net asset value per quota (valore patrimoniale risultante dalla Relazione di gestione al 31 dicembre 2015) pari a Euro 190,165.

Scarica il Comunicato Stampa