BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
settembre 26, 2016 -

BNL Gruppo BNP Paribas apre a Roma le porte della Direzione Generale di Via Veneto 119

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

invito-a-palazzo-2016Torna Invito a Palazzo, la manifestazione promossa dall’ABI che ogni primo sabato di ottobre apre gratuitamente al pubblico le porte dei palazzi storici delle banche italiane su tutto il territorio nazionale – 100 palazzi in 50 città d’Italia. BNL Gruppo BNP Paribas partecipa anche quest’anno all’evento che si terrà il 1 ottobre.

La Banca aprirà il Palazzo di via Veneto a Roma – sede della Direzione Generale – progettato dall’Architetto Marcello Piacentini tra il 1934 ed il 1937. La visita consentirà agli ospiti di visitare accompagnati da storici dell’arte, gli ambienti e le opere del patrimonio artistico di BNL antiche e moderne, tra le più rilevanti: Giuditta con la testa di Oloforne di Lorenzo Lotto, La Cascata delle Marmore di Jean-Baptiste-Camille Corot, Capriccio architettonico di Antonio Canal detto il Canaletto, ed in questa edizione si potrà ammirare l’opera restaurata San Giovanni Evangelista di Bono da Ferrara. Tra gli artisti moderni: quadri di Monachesi, Spalmach e Schifano oltre le due collezioni Cinquanta pittori per Roma e Cinquanta pittori per Roma nel 2000. Realizzate, rispettivamente, nella prima metà del ‘900 su ispirazione di Cesare Zavattini, mentre la seconda alle soglie del 2000; tra gli artisti presenti Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, Antonio Donghi, Mario Mafai, Renato Guttuso, Ugo Attardi, Titina Maselli e Arnoldo Ciarrocchi che, insieme a Renzo Vespignani, hanno avuto modo di partecipare ad entrambe le Collezioni dopo cinquant’anni.

Prosegue anche quest’anno il ciclo di incontri con artisti contemporanei presenti nella collezione BNL. Giangaetano Patanè esporrà alcune sue opere all’interno dei locali del Private Banking BNL. Oltre all’opera Lungotevere, di proprietà della Banca, saranno mostrati alcuni lavori recenti dell’artista, che hanno come elemento costitutivo il piombo.

 Quest’anno i visitatori, oltre alla visita guidata ai piani e alle sale della Direzione Generale, potranno conoscere alcuni aspetti interessanti della storia del Palazzo. Un percorso espositivo sarà allestito nell’atrio di via Veneto. Attraverso la rappresentazione visiva di alcune immagini e documenti d’archivio, saranno illustrate, fin dalle origini, le fasi di espansione della Banca. Dalla trasformazione dell’Istituto Nazionale di Credito per la Cooperazione, fondato con Regio Decreto del 1913 in Banca Nazionale del Lavoro, avvenuto tra il 1927 e il 1929 per volontà di Arturo Osio, fino all’inaugurazione della nuova sede inaugurata nel 1937. Un focus su un’epoca – la fine degli anni ’30, fortemente caratterizzata da varie tendenze artistiche come l’Art Decò, il Liberty ed il neo classicismo, fonte d’ispirazione dell’Architetto Piacentini che realizzò il progetto dell’attuale sede. Il visitatore avrà a disposizione, delle lenti d’ingrandimento con le quali potrà evidenziare alcuni particolari fotografici.

A conclusione del percorso, sarà visibile l’evoluzione storica della sede BNL con una proiezione nel futuro, attraverso le immagini di alcune vedute del nuovo edificio di via Tiburtina.

Durante la visita sarà possibile raccontare attraverso le immagini, l’emozione di percorrere corridoi e sale ricche di storia e capolavori, condividendole su Instagram con l’hashtag #InvitoaPalazzoBNL. Una selezione di foto verrà repostata su @bnl_cultura, l’account Instagram della Banca dedicato all’arte, al cinema e alla musica.

Per poter consentire al pubblico di visitare il maggior numero di palazzi, verrà organizzato, come di consueto, un servizio di navetta gratuito dalle 9.30 alle 19.30, tra Palazzo Altieri, sede dell’ABI, in Piazza del Gesù e la Direzione Generale di BNL, in Via Veneto. Anche quest’anno è previsto un ingresso anticipato dalle 9,00 alle 10,00 riservato a scuole e gruppi su prenotazione.

Programma Invito a Palazzo 2016

Comunicato Stampa Invito a Palazzo