BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
aprile 4, 2017 - ,

BNL Focus: I prezzi del petrolio e i consumi energetici in Italia

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

Logo-BNL-Focus_bordo2E’ online l’ultimo numero di BNL Focus il settimanale del Servizio Studi BNL Gruppo BNP Paribas, diretto da Giovanni Ajassa, che fa il punto sulla congiuntura economica in Italia e all’estero.
 BNL Focus approfondisce i grandi temi dell’economia italiana: le imprese, il “Made in Italy”, la competitività del paese, le famiglie, i consumi, il mercato immobiliare, le banche e il risparmio. Il Focus del Servizio Studi BNL è la finestra aperta sull’Italia e sul mondo dal network globale della ricerca economica del Gruppo BNP Paribas.

 

BNL Focus – 31 marzo 2017

I prezzi del petrolio e i consumi energetici in Italia
Nel corso del 2016 il prezzo del petrolio ha avviato una fase di recupero. L’accordo dello scorso novembre tra i Paesi Opec, finalizzato ad operare un taglio della produzione, ha sostenuto i corsi portando le quotazioni sino a 56 Usd al barile a fine anno. Da inizio 2017 le oscillazioni dei prezzi sono state meno accentuate e si sono stabilizzate su valori prossimi ai 50 Usd al barile. In Italia si stima che nel 2015 la contrazione dei prezzi petroliferi abbia avuto un impatto positivo sul Pil pari a +0,6%, tuttavia si calcola che la dinamica del commercio mondiale, meno sostenuta rispetto a quella attesa, abbia ridotto di tre decimi la crescita del Pil, attenuando gli effetti positivi del calo del petrolio. La flessione dei corsi del greggio registrata nel corso del 2015 ha portato a un notevole ridimensionamento della fattura energetica italiana il cui peso sul Pil si è ridotto al 2,1%, dal 2,8% del 2014. I dati Eurostat evidenziano tuttavia come il consumatore italiano sostenga per l’energia elettrica un costo superiore a quello medio europeo per effetto di una fiscalità più elevata.

Scarica il Focus