BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
novembre 14, 2017 - ,

BNP Paribas Real Estate presenta uno studio sulle vie commerciali più frequentate in Europa

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

Quali sono le vie del commercio che attraggono il maggior numero di visitatori? A questa domanda ha risposto uno studio paneuropeo realizzato da BNP Paribas Real Estate. Lo studio, realizzato nel mese di giugno 2017, è stato coordinato dai team di Ricerca e Leasing di BNP Paribas Real Estate in 23 città in tutta Europa.
Secondo l’analisi, Regno Unito, Germania, Spagna e Francia sono i paesi che competono per le cinque posizioni di testa nella classifica dei 30 Top Mass Market d’Europa.
Al primo posto Londra con un valore record di 13.560 visitatori all’ora in Oxford Street. Lo studio ha evidenziato anche la forza delle principali città tedesche con Monaco di Baviera e Francoforte che hanno conquistato un piazzamento all’interno della Top 5. Bene anche la Spagna con un totale di quattro strade nella Top 10: Madrid (3°) e Barcellona (6°). L’iconica Avenue des Champs Elysées a Parigi ha chiuso la classifica delle prime cinque vie d’Europa per afflusso di visitatori con circa 10.300 passanti all’ora.

Nel segmento delle vie del lusso, i primi cinque posti sono stati conquistati da Francia, Spagna, Regno Unito e Danimarca. Le prime cinque vie sono strade pedonali iconiche che possono contare su un alto livello di attrattività turistica. Non si tratta di strade esclusivamente dedicate al lusso essendo presenti attività commerciali mass-market accanto a negozi propriamente “luxury”. Il segmento delle vie dedicate esclusivamente a negozi di lusso è dominato dall’Italia: in cima alla classifica si trova Via Condotti a Roma che rappresenta la location principale d’Europa in termine di flusso di visitatori per questo segmento di mercato.

Lo studio spiega che una correlazione lega il passaggio di persone alla struttura dello spazio all’interno delle città. Quando una città presenta una sola area commerciale preponderante distribuita al massimo su 2 o 3 vie principali, allora i numeri relativi al traffico di passanti si concentrano in queste zone (come nel caso di Monaco, Dublino, le città scandinave, Praga e Zurigo). Al contrario, città come Londra, Parigi, e Berlino non presentano una sola area commerciale ma sono caratterizzate da più zone; di conseguenza, i record di passaggi commerciali vengono raggiunti in un paio di strade principali mentre un traffico più modesto viene registrato all’interno delle altre aree.

Per saperne di più scarica il Comunicato Stampa sull’ Analisi delle vie del commercio