BNL Focus: I crediti deteriorati in Italia: lungo il percorso di rientro - BNP Paribas Italia
BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
aprile 24, 2018 -

BNL Focus: I crediti deteriorati in Italia: lungo il percorso di rientro

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

E’ online l’ultimo numero di BNL Focus il settimanale del Servizio Studi BNL Gruppo BNP Paribas, diretto da Giovanni Ajassa, che fa il punto sulla congiuntura economica in Italia e all’estero.
 BNL Focus approfondisce i grandi temi dell’economia italiana: le imprese, il “Made in Italy”, la competitività del paese, le famiglie, i consumi, il mercato immobiliare, le banche e il risparmio. Il Focus del Servizio Studi BNL è la finestra aperta sull’Italia e sul mondo dal network globale della ricerca economica del Gruppo BNP Paribas.

 

BNL Focus – 23 aprile 2018

 

I crediti deteriorati in Italia: lungo il percorso di rientro
In Italia nell’ultimo biennio si è assistito a una riduzione notevole dell’incidenza dei crediti deteriorati sui prestiti complessivi. I dati delineano un miglioramento con riferimento sia ai flussi sia alle consistenze dei crediti deteriorati.

Le consistenze nette nel 2017 si sono ridotte di circa un terzo rispetto al massimo del 2015 e il peso sul complesso dei finanziamenti è sceso dal 10,8% a circa il 7,5%. Nel terzo trimestre del 2017 il flusso di nuovi crediti deteriorati è sceso all’1,7% dei prestiti totali. Si tratta di un valore inferiore a quello registrato nel periodo pre-crisi. Alcuni studi hanno mostrato come in Italia circa il 90% dei flussi di crediti deteriorati sia legato agli effetti della recessione Nondimeno, rispetto ai principali paesi europei, il sistema bancario italiano presenta uno stock ancora elevato di crediti deteriorati. A giugno 2017 i crediti deteriorati del sistema bancario italiano, al lordo delle svalutazioni già contabilizzate, ammontavano a 324 miliardi di euro; al netto delle svalutazioni il valore scende a 151 mld di euro.

BNL Focus del 23 aprile 2018