BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
giugno 14, 2019 -

BNL Focus: Fondi comuni e Pir: un ritratto degli investitori

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

È online l’ultimo numero di BNL Focus il settimanale del Servizio Studi BNL Gruppo BNP Paribas, diretto da Giovanni Ajassa, che fa il punto sulla congiuntura economica in Italia e all’estero.
 BNL Focus approfondisce i grandi temi dell’economia italiana: le imprese, il “Made in Italy”, la competitività del paese, le famiglie, i consumi, il mercato immobiliare, le banche e il risparmio. Il Focus del Servizio Studi BNL è la finestra aperta sull’Italia e sul mondo dal network globale della ricerca economica del Gruppo BNP Paribas.

BNL Focus  – 11 giugno 2019

Fondi comuni e Pir: un ritratto degli investitori
A marzo 2019 il patrimonio complessivo dei fondi comuni ha raggiunto 1.072 mld di euro, un valore più che raddoppiato negli ultimi sei anni. A fine 2018 i sottoscrittori ammontavano a 7,2 mln, un valore a metà tra il minimo del 2012 (5,4 mln) e il massimo raggiunto nel 2003 (9,7 mln). L’età media dell’investitore in fondi è salita a 60 anni. Complessivamente il 52% del patrimonio è detenuto da investitori con un’età superiore ai 66 anni, solo il 9% è detenuto da sottoscrittori con età inferiore ai 45 anni.

L’investimento medio ammonta a 28mila euro e la distribuzione del patrimonio dei fondi evidenzia un’elevata concentrazione dei sottoscrittori con maggiori dotazioni patrimoniali. Resta stabile nel tempo la distribuzione geografica. Circa il 65% dei sottoscrittori risiede nel Nord Italia, il 18% nelle regioni del Centro, il 12% nel Sud e il 5% nelle isole.

Nell’ultimo biennio all’incremento dei sottoscrittori di fondi comuni ha contribuito il lancio sul mercato dei fondi Pir. A partire dalla fine del 2018 la raccolta ha perso dinamismo in attesa delle nuove norme, recentemente introdotte, che hanno vincolato i Pir a investire una quota del portafoglio in strumenti finanziari emessi da Pmi italiane e in fondi di Venture capital. Tale vincolo di fatto ha reso maggiormente rischioso l’investimento in questi strumenti. I riflessi sul mercato potranno essere valutati nei prossimi mesi.

Scarica BNL Focus del 11 giugno 2019