Osservatorio Findomestic: in calo le intenzioni d’acquisto degli italiani nel mese di settembre - BNP Paribas Italia
BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
ottobre 15, 2019 -

Osservatorio Findomestic: in calo le intenzioni d’acquisto degli italiani nel mese di settembre

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

È online l’ultimo numero dell’Osservatorio mensile di Findomestic società del Gruppo BNP Paribas specializzata nel credito alla famiglia. L’osservatorio misura ogni mese la fiducia degli italiani, la capacità e intenzioni di risparmio e le intenzioni di acquisto previste per i tre mesi successivi.

Osservatorio Findomestic ottobre 2019
Nel mese di settembre le intenzioni d’acquisto degli italiani sono in calo in tutti i settori anche se mobili, telefonia e soprattutto i viaggi ne hanno risentito maggiormente. Una situazione che risente anche del calo della fiducia degli italiani nei confronti del Paese in generale.

È quanto emerge dall’ultimo Osservatorio mensile di Findomestic società di credito al consumo del Gruppo BNP Paribas.

In particolare, è in calo per la prima volta dopo febbraio la propensione all’acquisto di smartphone così come si registra una flessione generale nel comparto tech: -0,6 punti percentuali per PC e accessori, -0,4 p.p. per i tablet e mezzo punto in meno anche per fotocamere e videocamere.

Forse più comprensibile il calo nel comparto viaggi e vacanze alla fine dell’estate. La voglia di viaggiare è certamente nei desiderata di molti italiani, ma per ora non si traduce in progetti concreti.

Se nell’analisi congiunturale l’Osservatorio dipinge un quadro generale negativo, quella tendenziale è invece di andamento opposto con una crescita diffusa in tutti i comparti. A settembre, rispetto allo stesso mese del 2018, cresce il numero di italiani intenzionati ad acquistare auto usate e motoveicoli. Incremento di poco inferiore anche per chi dichiara di essere pronto ad acquistare un’auto nuova. Propensione all’acquisto in rialzo rispetto all’anno precedente anche per quanto riguarda l’area domestica: case e appartamenti e mobili e arredo. Segno più anche per il comparto tecnologico con intenzioni d’acquisto in crescita su base annua per PC e accessori ma anche fotocamere e videocamere. Escono ancora meglio dal confronto tendenziale i piccoli elettrodomestici (+2,4 p.p.), mentre TV/Hi-Fi e grandi elettrodomestici evidenziano una crescita appena percettibile (rispettivamente +0.2 e + 0.3 p.p.)

Vuoi saperne di più?

Visita il sito osservatoriofindomestic.it