BNL Gruppo BNP Paribas: nasce la Divisione Private Banking e Wealth Management - BNP Paribas Italia
BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
ottobre 18, 2019 -

BNL Gruppo BNP Paribas: nasce la Divisione Private Banking e Wealth Management

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

Il Gruppo BNP Paribas punta ulteriormente sull’Italia con una nuova strategia di crescita nel mercato del private banking e del wealth management.

Nasce così la Divisione Private Banking e Wealth Management, con sede a Milano, dedicata a privati e imprenditori per la gestione e valorizzazione del patrimonio.

Elena Goitini è la responsabile della nuova Divisione: con oltre 25 anni di esperienza internazionale nel settore finanziario, la manager proviene dal Gruppo Unicredit dove ha ricoperto ruoli-chiave in Italia e in Central Eastern European. Laureata in Economia all’Università Bocconi, ha conseguito specializzazioni economico-finanziarie e di management presso SDA Bocconi, INSEAD di Parigi e IMD di Losanna.

Obiettivo della nuova Divisione è rafforzare il posizionamento di BNL-BNP Paribas sul mercato italiano del Wealth Management, dove il Private Banking della Banca già è tra i top 5. La Banca lo farà incrementando in particolare il peso dei servizi di Wealth Management e facendo leva su quattro pilastri di sviluppo: un’offerta specializzata di prodotti e servizi arricchita di nuove soluzioni ad hoc; il rafforzamento di un modello di relazione costruito su value proposition differenziate per tipologia di clientela, in cui il banker sia sempre più un partner altamente qualificato del cliente; l’ampliamento dei servizi digitali evoluti che, accanto al contatto vis-à-vis offerto dai banker e dai team di specialisti, portino valore aggiunto anche attraverso l’high tech, dando la possibilità di interagire con la Banca in modo veloce ed efficace. Infine, l’efficientamento del modello operativo fondato su strutture organizzative specialistiche, per poter contare su una “macchina” altamente performante.

Questa strategia si attuerà anche attraverso un’importante campagna di recruiting per individuare banker di valore ed esperienza nella gestione di clienti private, “Grandi Patrimoni” (attivi finanziari tra i 5 e i 25 milioni) e Key Clients (con oltre 25 milioni di euro).

La gamma d’offerta internazionale è a disposizione nelle diverse geografie in cui sono localizzate le attività della clientela ed è al contempo accessibile a controparti internazionali che dispongano di capitali e/o attività in Italia. In questo modo, clienti individual e corporate, per le esigenze personali e professionali – nella gestione delle evoluzioni e discontinuità delle proprie attività – potranno beneficiare della consulenza finanziaria evoluta e accedere ad investimenti ma anche a soluzioni di finanziamento, pianificazione patrimoniale e successoria, bancassurance, real estate fino alla gestione del passaggio generazionale. Senza trascurare la sostenibilità come driver di sviluppo oltre che di condivisione di valori con il cliente.

Di particolare importanza sarà l’ulteriore interazione con la Rete commerciale BNL, con il network della consulenza finanziaria “Life Banker” e con il mondo Corporate e CIB della Banca e di BNP Paribas in Italia, per un approccio trasversale, proattivo, innovativo ed internazionale che sfrutti al massimo le potenziali sinergie, anche tramite servizi di Wealth Advisory integrati.

Per saperne di più scarica il Comunicato Stampa