BNP Paribas Italia Notizie & Comunicati Stampa
aprile 16, 2020 - ,

BNL Gruppo BNP Paribas: operativa la task force per la gestione delle richieste di moratoria di privati e aziende

Inoltra ad un amicoInoltra ad un amico StampaStampa

Gruppi di lavoro dedicati a singole tipologie di richieste – per le moratorie sui mutui come sui finanziamenti alle imprese, per l’anticipo CIG e per le domande di credito – in modo che le diverse esigenze possano essere gestite nella maniera più efficiente e rapida possibile, anche grazie a processi semplificati. BNL Gruppo BNP Paribas ha messo così in campo diversi team che stanno operando per venire incontro alle oltre 20mila domande arrivate da privati e imprese in questi giorni.

«Per far fronte a questo delicato momento, stiamo mettendo in atto una serie di azioni per semplificare e velocizzare ulteriormente i nostri processi – ha dichiarato Marco Tarantola, Vice Direttore Generale di BNL e Responsabile della Divisione Commercial Banking e Reti Agenti – con l’obiettivo di fornire risposte concrete in tempi certi e rapidi alle misure previste dal Governo. Ciò utilizzando anche quegli strumenti tecnologici, su cui abbiamo investito in questi anni, che ci consentono di interagire a distanza e in sicurezza con la nostra clientela e di rendere particolarmente efficiente l’iter di valutazione ed erogazione, inclusi i tempi della richiesta e il perfezionamento delle garanzie di Stato. Allo stesso modo stiamo valorizzando ancora di più la relazione con i nostri partner, con le società del Gruppo e con il mondo associativo, cosi da mettere a disposizione la piattaforma di BNL-BNP Paribas a supporto delle imprese su tutto il territorio nazionale. Questo è possibile attraverso il lavoro dei colleghi e dei consulenti finanziari che presidiano le nostre filiali, i centri finanziari e i centri imprese e con il contributo di tutta la macchina operativa della Banca, migliaia di persone cui va il mio personale ringraziamento per quanto stanno facendo con senso di responsabilità e spirito di gruppo».

Con questo approccio, BNL sta dedicando particolare attenzione anche al mondo delle micro, piccole e medie imprese, che può essere il più colpito dalla crisi: attraverso Artigiancassa, ad esempio – banca del mondo artigiano e delle piccole aziende – è stata prevista la possibilità di richiedere finanziamenti fino a 100 mila euro con delibera semplificata da parte di BNL, per rispondere alle esigenze più urgenti ed essere pronti in vista della ripartenza delle attività. La stessa Artigiancassa sta ulteriormente agendo nel suo tradizionale ruolo di “banca delle agevolazioni” attraverso accordi con le Regioni: ad oggi sono oltre 15mila le richieste di istruttoria a favore soprattutto delle micro-imprese sul territorio. Grazie infine ai circa 1000 “Artigiancassa Point” in tutta Italia, la Società – insieme con le confederazioni-socie Confartigianato, CNA e Casartigiani – sta offrendo servizi di consulenza a distanza attraverso team di esperti, per interagire, in modalità digitale, con gli imprenditori e dare loro assistenza e advisory.

BNL ha inoltre attivato finanziamenti con periodi di ammortamento più lunghi rispetto alla normale offerta per il reintegro del capitale circolante delle PMI, mentre – sul fronte individui e famiglie – la Banca dà la possibilità di richiedere la sospensione del pagamento delle rate dei mutui prima casa anche a coloro che non rientrino nelle condizioni del Fondo di Solidarietà.

Per i dettagli su queste misure e su quanto BNL sta continuando a disporre per i propri clienti, è possibile consultare il sito bnl.it, artigiancassa.it o chiamare il call center della Banca allo 060060. Inoltre i gestori BNL, sia quelli dedicati alla clientela privati sia alle aziende, sono a disposizione e particolarmente attivi per venire incontro alle diverse richieste della clientela, così come l’intera Rete della Banca su tutto il territorio nazionale.

Comunicato stampa